Beata Vergine della Salute

Santuario della Beata Vergine della Salute di Puianello

svolgono servizio i Frati Minori Cappuccini

Padre Raffaele da Mestre
Martedì, 27 Ottobre 2020 08:12

COMMEMORAZIONE DI TUTTI I FEDELI DEFUNTI

Il 2 novembre 2020, COMMEMORAZIONE DI TUTTI I FEDELI DEFUNTI, le Messe saranno alle ore 8, 16 e 20:30.

La Commemorazione dei Defunti al tempo del Covid 
DECRETO SPECIALE PER L'INDULGENZA PLENARIA 
Anche le commemorazioni per i Defunti, nel mese di novembre, quest’anno devono confrontarsi con l’emergenza sanitaria legata alla pandemia. Pertanto la Penitenzieria Apostolico ha emesso un decreto, con cui estende le Indulgenze plenarie per i fedeli defunti per tutto il mese di Novembre,
Su mandato del Papa, in particolare viene stabilito quanto segue.
* L’Indulgenza plenaria per quanti visitino un cimitero e preghino per i defunti anche soltanto mentalmente (di norma solo nei singoli giorni dal 1° all’8 novembre) può essere trasferita ad altri giorni dello stesso mese,liberamente scelti dai singoli fedeli.
* L’Indulgenza plenaria del 2 novembre, stabilita in occasione della Commemo-razione di tutti i fedeli defunti per quanti piamente visitino una chiesa o un oratorio e lì recitino il Padre Nostro e il Credo (+ preghiera secondo le intenzioni del Santo Padre), può essere trasferita non solo alla domenica precedente o seguente o al giorno della solennità di Tutti i Santi, ma anche ad un altro giorno del mese di novembre, a libera scelta dei singoli fedeli.
* Gli anziani, i malati e tutti coloro che per gravi motivi non possono uscire di casa – anche per disposizioni delle Autorità – potranno conseguire l’Indulgenza plenaria purché, unendosi spiritualmente a tutti gli altri fedeli, distaccati completamente dal peccato e con l’intenzione di ottemperare appena possibile alla confessione sacramentale, comunione eucaristica e preghiera secondo le intenzioni del Santo Padre, davanti a un’immagine di Gesù o della Beata Vergine Maria, recitino preghiere per i defunti, o si intrattengano nella lettura meditata di uno dei brani evangelici proposti dalla liturgia dei defunti, o compiano un’opera di misericordia offrendo a Dio i dolori e i disagi della propria vita.
* Infine, si richiede ai sacerdoti che si offrano con particolare generosità alla celebrazione del sacramento della Penitenza e amministrino la Santa Comunione agli infermi. E, poiché le anime del Purgatorio vengono aiutate dai suffragi dei fedeli e specialmente con il sacrificio dell’Altare a Dio gradito, tutti i sacerdoti sono vivamente invitati a celebrare tre volte la Santa Messa il giorno della Commemorazione di tutti i fedeli defunti”.

Altro in questa categoria: « Nuovi orari